IL SOCRATE PER LA SCRITTURA A LUCIANO FLORIDI E A DON ALDO BUONAIUTO

A febbraio hanno ricevuto il Premio Socrate per la scrittura Luciano Floridi e Don Aldo Buonaiuto scelti da una giuria composta da Cesare Lanza (presidente), Nicola Barone, Costanza Esclapon,Tony Eustor, Francesco Delzio, Fiammetta Jori, Agazio Loiero, Stefano Lucchini, Mario Pendinelli, Franco Romeo e Carlotta Ventura.

Luciano Floridi è un famoso filosofo italiano naturalizzato britannico, professore ordinario di filosofia ed etica dell’informazione all’università di Oxford.

Don Aldo Buonaiuto è stato premiato per il suo libro “Donne crocifisse. La vergogna della tratta raccontata dalla strada” con la prefazione di Papa Francesco. I temi trattati: la prostituzione delle donne e la loro riduzione in schiavitù. 

Cesare Lanza ha fondato anni fa il Premio Socrate per il merito come riconoscimento a personalità che si siano affermate grazie a indiscutibili qualità. Dal dicembre 2019 si è deciso di assegnare un altro premio, bimestrale, legato alla scrittura di libri, giornalismo, sceneggiature, politica, documenti scientifici.


Powered by visiONeed  -